cosa vedere in valle d'aosta

Cosa vedere in Valle d’Aosta tra borghi, castelli e paesaggi mozzafiato

La Valle d’Aosta è la più piccola tra le regioni italiane, ma vanta un gran numero di cose da fare e vedere. Costellata da paradisi naturali, circondata da monti e da quiete, ma anche da castelli e città che raccontano un’antica storia, il tutto in un ambiente alpino suggestivo ideale da visitare in qualsiasi stagione. Chilometri di piste adatte allo sci, sentieri per il trekking, piste ciclabili e riserve naturali, tra cui il parco naturale del Mont Avic e ovviamente le meraviglie del Parco del Gran Paradiso, istituite a tutela di alberi e animali selvatici. Una vacanza da queste parti è ideale per tutti, dagli sportivi a chi semplicemente ricerca il relax alle terme e per chi vuole assaporare la natura in tutto il suo splendore. 
Nei prossimi paragrafi vi mostro cosa vedere in Valle d’Aosta, venite con me?

Alla scoperta della Valle d’Aosta, cosa vedere

La Valle d’Aosta ben si presta per una vacanza attiva, ma anche per chi vuole concedersi il più classico weekend di relax per un paio di notti, anche se le cose da vedere sono molte e personalmente consiglio di organizzare un itinerario di più giorni così da dedicare tempo alla natura, alla città di Aosta e ai luoghi più suggestivi.

Aosta

La città di Aosta può essere considerata un buon punto di partenza per esplorare i dintorni e merita sicuramente una visita di almeno un giorno. Aosta è infatti il baluardo dell’antica civiltà di Roma e in città sono presenti numerosi resti archeologici a testimonianza del suo passato. Consiglio di iniziare la visita dal teatro e dall’anfiteatro, ammirare l’Arco di Augusto costruito nel 25 a.C. e la Porta Pretoria, per poi proseguire verso il Duomo e le sue vie principali raggiungendo Piazza Émile Chanoux dove sorge l’Hôtel de Ville, ovvero il municipio. Aosta può anche essere un buon punto di partenza per un itinerario su cosa vedere in Valle d’Aosta stuzzicando il gusto e la cucina tipica tradizionale, ad esempio con un buon piatto di polenta e fontina, che è una vera gioia per il palato.

aosta centro
cosa visitare in valle d'aosta


Parco Nazionale del Gran Paradiso

Quando si pensa a cosa fare in Valle d’Aosta, il Parco Nazionale del Gran Paradiso è di fatto in cima alla lista delle tappe imperdibili, grazie alle sue meraviglie che riempiono gli occhi. Da visitare in primavera durante i mesi della fioritura, perfetto in estate per le escursioni in alta quota per scoprire ambienti incontaminati senza l’inquinamento dell’aria e lontani dal rumore. In autunno i boschi si colorano e i trekking fotografici sono sicuramente un’attività da fare in questa stagione, tra i camosci che fanno da sfondo a scenari incredibili. Per chi ama lo sport il parco è perfetto 12 mesi su 12, compreso in inverno, quando diventa luogo per passeggiate con le racchette, sci di fondo e scialpinismo.

cosa vedere in valle d'aosta, il Gran Paradiso

Forte di Bard

Il Forte di Bard è uno di quei luoghi da cartolina assolutamente da visitare durante un viaggio in Valle d’Aosta. Costruito su una rocca nei pressi della Dora Baltea, già nel VI secolo d.C. ospitava una roccaforte, ma venne poi completamente ricostruito ad opera dei Savoia nel diciannovesimo secolo. Oggi, dopo lunghi lavori di restauro, la struttura ospita il Museo delle Alpi, eventi e manifestazioni, e l’omonimo comune in cui è situato è considerato uno dei borghi più belli d’Italia.

Castello di Fénis

Non solo natura e panorami incredibili: chi desidera scoprire cosa vedere in Valle d’Aosta noterà che la regione è ricca di storia e di castelli stupendi, che a mio avviso meritano davvero una visita. Il Castello di Fénis è uno di questi, capolavoro medievale che fu sede signorile e non baluardo di difesa. Al suo interno, tra i tanti elementi artistici di rilievo, spiccano gli affreschi risalenti al 1400 ad opera del pittore piemontese Giacomo Jaquerio.
Tra gli altri castelli da visitare in Valle d’Aosta consiglio il Castel Savoia, situato a Gressoney-Saint-Jean, e il castello della Regina Margherita di Savoia, in tutto e per tutto simile ai castelli delle fiabe.

cosa vedere in valle d'aosta, il Castello di Fenis

Courmayeur

Cittadina da sempre considerata chic e alla moda, uno dei luoghi più turistici, non solo per gli amanti dello sci che in inverno affollano la Regione.
Courmayeur, che si trova ai piedi del Monte Bianco, è un vero e proprio gioiellino da inserire tra i consigli su cosa visitare in Valle d’Aosta. Lente passeggiate per il suo piccolo centro cittadino, un aperitivo in un locale di tendenza o un pasto a base di ricette gourmet, ma soprattutto un ottimo punto di partenza per chi vuole concedersi una vacanza tutta sugli sci nella più classica della settimana bianca.

cosa vedere in valle d'aosta, Courmayeur

Monte Bianco

La montagna più alta delle Alpi con i suoi 4800 metri di altezza svetta imponente in questa natura che fa da protagonista. Un luogo che rappresenta anche un gran numero di sfide per chi da sempre cerca di scalarla, ma è anche e soprattutto sito di attrattive naturali nonché una delle mete turistiche da visitare in Valle d’Aosta.
Tra le cose da fare e vedere nella regione, il Monte Bianco racchiude tutta l’essenza di questi luoghi e salire in funivia sull’avveniristica Skyway, che conduce oltre i 3000 metri, regala un’emozione unica e scenari mozzafiato.

cosa vedere in valle d'aosta, il Monte Bianco

Terme di Pré-Saint-Didier

La regione più piccola d’Italia è anche sinonimo di terme. Tra i suggerimenti su cosa vedere in Valle d’Aosta non posso non menzionare quelle di Pré-Saint-Didier, ideali per una pausa e un dolce momento di relax in vacanza. Vasche di acqua calda sotto un cielo di stelle, percorsi spa, aree massaggi, il tutto pensato nel rispetto della natura che circonda l’area termale, dove regna la quiete e dove rigenerarsi diventa un vero e proprio momento di coccola.

Parco naturale del Mont Avic

Oltre al Parco del Gran Paradiso, vi è un’altra riserva naturale degna di nota. Il Parco del Mont Avic vanta oltre 5000 ettari di superficie che si estendono tra la Valle di Champdepraz e la Valle di Champorcher. Un luogo forse un po’ meno noto e meno turistico, dove immergersi in una natura ricca di alberi e piante e animali alpini, tra boschi, cascate e laghi di montagna come quelli di Champdepraz e Champorcer. Un paesaggio che lascia davvero senza fiato.

Val Ferret

Una valle perfetta da visitare in tutte le stagioniadatta a tutti; a chi pratica sci in inverno, il trekking, le passeggiate fino ai rifugi con diversi gradi di difficoltà, in sella a una mountain bike circondati da luoghi incredibili che meritano davvero una visita. Ma se non siete sportivi o non amate la vacanza attiva, non preoccupatevi, la Val Ferret si ammira in tutta la sua bellezza anche crogiolandosi al sole in valle, comodamente seduti nei dehors di bar e ristoranti. Ma sono certa che vi verrà voglia di una bella camminata nella quiete e nei colori per un abbraccio della natura.

cosa vedere in valle d'aosta, la Val Ferret

Lago Blu

Se il vostro tempo a disposizione per visitare la Valle d’Aosta è più di un weekend, mettete assolutamente in lista tra le cose da fare e vedere il Lago Blu di Cervinia situato in Val d’Ayas.
Uno spettacolare specchio d’acqua color topazio in cui si riflette il Monte Cervino, circondato da boschi di abeti che crea davvero una magia. Raggiungibile attraverso un semplice percorso, adatto anche alle famiglie con bambini, una volta arrivati ci si può concedere un pic-nic e un po’di relax immersi in uno scenario naturale degno di nota.

cosa vedere in valle d'aosta, il lago blu

Il Santuario di Notre-Dame de Guerison

Il Santuario di Notre-Dame de Guérison (Nostra Signora della Guarigione) è situato vicino a Courmayeur, ed è stato costruito attorno a una statua della Madonna considerata miracolosa. Arroccato a più di 1400 metri di altitudine, dal ‘600 è considerato un luogo mistico e divino aperto ai fedeli e ai visitatori, non mancano celebrazioni religiose di grande richiamo. 

Il borgo di Cogne

Cogne è uno di quei piccoli borghi da visitare con lentezza, immerso nella cornice del Parco del Gran Paradiso, dove si possono scoprire autenticità come la lavorazione dei pizzi a tombolo, dove circa 40 merlettaie, portano avanti un’antica tradizione artigianale. Passeggiando lungo le vie del centro si raggiunge la fontana in ferro che si affaccia sul prato di Sant’Orso e da cui si gode del panorama sul massiccio del Gran Paradiso.

Viaggio in Valle d’Aosta, quando andare e come muoversi

Dopo i consigli su cosa vedere in Valle d’Aosta, viene da chiedersi quando andare, ma tutto dipende da ciò che si vuole effettivamente fare. Se la vostra è una vacanza attiva, dedita allo sport, la regione ben si presta in tutte le stagioni, dallo sci in inverno, al trekking e ai percorsi ciclabili nel resto dell’anno. Se invece ciò che cercate è la magia dei paesaggi in fiore o i colori del foliage, allora primavera e autunno sono un must. 
Sul come muoversi in Valle d’Aosta, la risposta tassativa è l’auto, necessaria per spostarsi da un luogo all’altro e per non perdersi nessuna delle tante meraviglie che la regione offre. In inverno ci si sposta invece con le funivie per raggiungere le piste da sci in alta quota. 

Dove dormire in Valle d’Aosta

La scelta di dove dormire in Valle d’Aosta dipende dall’itinerario che avete progettato e dalle attività che avete in mente di fare. Courmayeur e Pila sono perfette in inverno per sciare nel comprensorio del Monte Bianco, ma per chi ama la quiete e il relax è bene valutare piccole soluzioni immerse nella natura. 
Non mancano indirizzi chic, hotel con spa e piscine termali, come il QC Terme Montabianco Relais e luoghi suggestivi e romantici come l’Hotellerie de Mascognaz, a pochi passi dal centro di Champoluc, altra località amata in inverno quando tutto sembra così fiabesco. 
Per fare il pieno di natura e di quiete, segnatevi questi indirizzi a pochi chilometri da Aosta: Le Parfum du Sel oppure il b&b Cle Maison, ai confini del bosco. Altre località turistiche dove dormire in Valle d’Aosta sono Gressoney e la gettonatissima Valtournanche dove trovare baite e chalet.

valle d'aosta, cosa vedere

Mi auguro di avervi fornito consigli preziosi per organizzare al meglio una vacanza alla scoperta di questa regione meravigliosa.

Se questo post vi è piaciuto e cercate altre idee per vacanze all’insegna della natura, consiglio di dare un’occhiata anche all’itinerario alla scoperta delle Langhe, alle 15 idee per una gita fuori porta da Milano e alle guide su cosa vedere nei Colli Euganei, cosa fare nel Garda Trentinocosa vedere al lago di Ledro e sui luoghi imperdibili da visitare durante un viaggio in Abruzzo.

Articolo di Monica Sauna

No Comments

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This