Cosa vedere a Venezia in un giorno

Cosa vedere a Venezia in un giorno

“La bellezza è un dono potente ma fragile”. 

Ebbene sì, caro viaggiatore curioso che ti appresti a scorrere questa mia piccola guida su cosa vedere a Venezia in un giorno, oggi mi rivolgo a te. Ma prima dei consigli su cosa vedere e cosa fare, voglio condividere una piccola riflessione, partendo dalla frase che ho racchiuso tra le virgolette. Questo era il pensiero che continuava a risuonarmi nella mente mentre visitavo Venezia i primi di ottobre, a qualche anno di distanza dalla mia ultima volta qui. C’è voluto un lungo weekend veneto in famiglia per riportarmi in quello che credo sia uno dei tesori più grandi del nostro paese.
Un tesoro, appunto, ma fragile. Pensavo a questo, mentre percorrevo piccole calli rese frenetiche da miriadi di passi veloci o mentre mi affannavo (senza speranza, tra l’altro) nel tentativo di scattare una foto che non includesse in alcun modo soggetti umani nell’inquadratura. Riflettevo su quanto siamo incapaci di custodire persino il più prezioso dei tesori. Pensiero che nelle settimane successive, quando è arrivata la notizia dell’acqua alta che ha flagellato la città per giorni e giorni, si è ripresentato al cubo. Assieme alla paura che, sempre per colpa nostra, Venezia possa prima o poi scomparire del tutto.

visitare Venezia

Ma il mio è solo un semplicissimo travel blog, mio caro viaggiatore, e tu sei qui in cerca di consigli e non di considerazioni amare. Adesso ti accontenterò, ma ti chiedo solo di pensarci, anche solo per un attimo, quando starai per scattare la foto perfetta o il selfie da copertina. E, ovviamente, ti auguro di avere a disposizione ben più di un giorno per visitare Venezia così, magari, la prossima guida la scriverai tu e sarò io a chiedere consiglio a te. Nel caso in cui, invece, tu rimanga nella città della laguna solo il tempo di una toccata e fuga, spero che questi piccoli suggerimenti possano esserti di ispirazione per la tua prima volta alla scoperta di uno dei luoghi più straordinari al mondo.
(Ah, e se cerchi altre ispirazioni, sappi che del mio amore per Venezia ho già scritto, in passato, quando questo blog era ancora neonato).

Venezia cosa vedere

Un giorno a Venezia, cosa vedere 

Piazza San Marco

Alla fine finiscono tutti qui, com’è giusto che sia. D’altronde, stiamo parlando di una delle piazze più belle e famose al mondo. Uno di quei posti che non stancano mai, dai quali potresti passare anche mille volte nell’arco della tua vita e sentire comunque di non averne ancora abbastanza. O di non conoscerlo a dovere. Perché tale è la ricchezza di Piazza San Marco che non puoi pensare di assimilarla tutta in un solo viaggio. Da ammirare non avrai solo la Basilica di San Marco, che già da sola meriterebbe un viaggio a sé; c’è anche la Torre dell’Orologio, c’è il Palazzo Ducale, c’è il Campanile di san Marco. 

Un immenso monumento largo all’incirca 80 metri. Forse ti sentirai confuso, di certo non saprai da quale parte girarti per iniziare a osservare. Per cui, caro amico viaggiatore, inutile che ti dica che questa piazza rappresenta la tappa con la T maiuscola della tua guida su cosa vedere a Venezia in un giorno. 

Venezia in un giorno

Cosa vedere a Venezia

Il Ponte di Rialto e gli altri

C’è il Ponte di Rialto, quello dei Sospiri, quello dell’Accademia. Ma potremmo citarne tantissimi altri. E non temere, amico viaggiatore, qualsiasi guida su cosa visitare a Venezia ti suggerirà quali vedere e come arrivarci, per cui non te li perderai. Ma se posso dire la mia, sappi che la maggior parte di queste opere grandiose riuscirai ad apprezzarle più da lontano che non da una distanza ravvicinata. Ci fosse mai stata una volta in cui sono riuscita a percorrere serenamente il Ponte di Rialto senza dover sgomitare per muovere un passo. Fidati, le foto migliori ai più famosi ponti veneziani le farai a diversi metri di distanza. Da vicino potresti non riuscire a goderteli come invece meriterebbero.

Mi permetti di aggiungere un’altra cosa? Venezia è piena zeppa di ponti più piccoli dei quali noi turisti ignoriamo i nomi (che poi, tutti i ponti di Venezia hanno un nome?): vedrai che persino quello apparentemente meno significativo aprirà a scorci indimenticabili. 

cosa vedere a Venezia in un giorno se non il ponte di Rialto

L’ex Ghetto Ebraico

Tra le cose da vedere a Venezia, mio caro viaggiatore, ti suggerisco l’area dove un tempo sorgeva il Ghetto Ebraico. Questo si trova nel quartiere Cannaregio e non dista molto dalla stazione di Santa Lucia, giusto il tempo dell’ennesima passeggiata a occhi sgranati e batticuore che questa città saprà regalarti. 

L’ho visitato l’ultima volta che sono stata a Venezia e mi sento di consigliartelo perché di certo anche tu, come è successo a me, verrai colto da una voglia sfrenata di godere della bellezza di questi luoghi allontanandoti, seppur momentaneamente, dalla fiumana di persone che incontrerai lungo le calli. Da questo punto di vista, l’ex ghetto si è rivelato una sorpresa. Non voglio dire che in giro ci fossi solo io, tutt’altro; ma ti assicuro che ho come avuto la sensazione di aver intrapreso una strada secondaria, una di quelle sconosciute ai più.
Cuore del quartiere è Campo del Ghetto Nuovo, a pochi passi dal Museo Ebraico e dalla Sinagoga. Da quelle parti vedrai una Venezia più mite, meno sfarzosa e a tratti quasi decadente. Ponti, chiese e canali ce ne sono a bizzeffe anche lì, ma è come se a un tratto tu lasciassi la grande città per rifugiarti in qualcosa di piccolo, inedito, riservato. Caro viaggiatore, auguro anche a te un sabato mattina pieno di sole, come quello che ho avuto io mentre andavo a spasso per il Ghetto Ebraico di Venezia, così che anche tu possa cogliere tutte (e anche di più) queste sfumature, e sentirla un po’ più tua.

cosa vedere a Venezia in un giorno se non il ghetto ebraico

itinerario a piedi per scoprire cosa vedere a Venezia in un giorno

Scopriamo cosa vedere a Venezia in un giorno

Libreria Acqua Alta a Venezia

Se passeggiando per l’ex ghetto sarai riuscito anche solo per qualche minuto a isolarti dal fiume in piena di turisti, per accogliere il prossimo suggerimento su cosa vedere a Venezia in un giorno sappi che invece dovrai armarti di un po’ di pazienza. 

La libreria Acqua Alta è una chicca. Lo sarebbe sicuramente di più se si potesse visitare con calma e in solitudine, ma credimi che, in ogni caso, il suo fascino non conosce limiti. All’interno della libreria vedrai molte cose insolite: prima fra tutte, la suggestiva scaletta di libri protagonista di decine e decine di foto su Instagram. O la poltroncina verde che si affaccia sul canale.

Credimi, la libreria Acqua Alta è uno di quei luoghi che riesce a conservare una sua intimità segreta persino mentre decine di persone si aggirano tra i suoi scaffali. E forse è proprio questo che la rende così speciale. Sarai pure di passaggio, ma aggiungila alla tua lista di posti da visitare a Venezia e dedicale almeno mezz’ora del tuo tempo.

cosa vedere a Venezia in un giorno se non la libreria acqua alta

passeggiata per scoprire cosa vedere a Venezia in un giorno

La Collezione Peggy Guggenheim

Questa incredibile collezione si trova all’interno di Palazzo Venier dei Leoni, in quella che un tempo fu l’abitazione di Peggy Guggenheim. L’esposizione permanente è la raccolta personale della signora, che vanta nomi come Kandinsky, Picasso, Mondrian, per citarne solo alcuni. A questa si uniscono altre due collezioni degne di nota: quella di Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, e quella del Giardino delle Sculture Patsy R. e Raymond D. Nasher. Senza contare le esposizioni temporanee organizzate regolarmente dalla Fondazione Solomon R Guggenheim, che gestisce il museo.

Inutile dirti, caro amico viaggiatore, che se sei un appassionato di arte devi includere questo luogo straordinario tra le tappe della tua giornata veneziana.

cosa vedere a Venezia in un giorno se non la collezione di peggy guggenheim

Scala Contarini del Bovolo

Ecco un’altra chicca da inserire tra i tuoi appunti su cosa vedere a Venezia in un giorno. In una piccola calle più o meno equidistante da Piazza san Marco e dal Ponte di Rialto, sorge Palazzo Contarini del Bovolo, edificio tardo-gotico costruito tra il Trecento e il Quattrocento. La sua singolarità, che sarà anche quella che catturerà immediatamente la tua attenzione, è l’imponente scala a chiocciola esterna, realizzata da un artigiano locale per volere della famiglia Contarini alla fine del XV secolo. Credimi, non capita tutti i giorni di vedere opere di questo tipo.

Scala Contarini del Bovolo tra le cose da vedere a Venezia in un giorno

Canal Grande

Eccoci qui al termine della tua giornata, caro viaggiatore. Di canali ne avrai visti a decine durante la tua passeggiata. Ma chissà se anche tu, come capita a me tutte le volte che mi trovo a Venezia, ora avverti una voglia irrefrenabile di non ripartire. E di fare un altro pieno di canali, e poi un altro, e un altro ancora.

Sai quale può essere la degna conclusione di questa guida su cosa vedere a Venezia in un giorno? Sali su un vaporetto e percorri il canale dei canali, ossia il meraviglioso Canal Grande alla volta della stazione di Santa Lucia. Io ho fatto così.

Le cose più belle da vedere a Venezia in un giorno

Gita sul Canal Grande a Venezia in vaporetto

Probabilmente penserai che si tratti di una turistata, e in parte hai ragione. Sappi, però, che per i veneziani il vaporetto è un mezzo di trasporto come gli altri. Per cui, considera questa piccola crociera come un modo per vivere la città (quasi) da autoctono. Te la suggerisco tra le cose da fare a Venezia perché, dall’acqua, potrai scolpire nella tua mente ancora un’altra immagine della città. Perché la osserverai da un punto di vista privilegiato. Perché assorbirai palazzi incredibili dai colori vivaci. E, credimi, sarà il modo migliore per salutarvi.

 

Leggi anche

Visitare Verona in un giorno 

20 cose da vedere a Milano

Roma in 3 giorni: il mio viaggio nella capitale eterna

No Comments

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This