Dove andare a San Valentino

Cosa fare e dove andare a San Valentino: sette fughe romantiche

Benvenuto febbraio. Benvenuto mese dell’amore (quantomeno sulla carta).
Contrariamente a quanto l’idea di questo post possa suggerire non appartengo alla folta schiera di persone che già a metà gennaio si fanno prendere dall’ansia di cosa fare e dove andare per San Valentino assieme al proprio partner. E non pensiate che si tratti di una questione di età per cui con l’aumentare degli anni è aumentato anche il tasso di acidità nel mio sangue e si è abbassato il livello di romanticismo! Niente affatto. Sono sempre stata romantica al punto giusto. È solo che, a quanto ricordi, non mi è mai passato più di tanto nella mente di sgomitare per trovare alla mia coppia il giusto posto nel mondo la sera del 14 febbraio. Ma non snobbo affatto chi si affanna a trovarlo, anzi. Semplicemente, tra una cosa e l’altra, tra un impegno e un altro, non ho mai organizzato una fuga romantica per la festa degli innamorati.
Ho cominciato a tirare fuori delle possibili idee per san Valentino nel momento in cui mi sono messa a riflettere su questo post (e cioè ieri sera). Per quest’anno mi sa che non riuscirò a organizzare una partenza, chissà però che non riesca ad autoispirarmi per il prossimo.
Nella speranza che tra chi mi legge ci sia qualcuno un po’ più appassionato di me di ricorrenze romantiche vi lancio qualche proposta su dove andare a San Valentino. Alcuni di questi posti non li ho visitati “dolcemente accompagnata”. In alcuni casi sono stata infatti una viaggiatrice solitaria, in altri ero assieme alla combriccola di amici e in altri casi ancora ho visto lo stesso posto con la dolce metà, con la famiglia e con la combriccola (in tre momenti diversi). Innegabile, però, almeno secondo me, il fascino romantico che tutte e sette le mete condividono.

Torino

Una delle cose che più mi sono piaciute durante il blogtour #autumninturin al quale ho partecipato lo scorso autunno è stata la scoperta delle opere di Rodolfo Marasciuolo e delle mattonelle di EJ Mela disseminate per i parchi, le piazze e le strade della bellissima Torino.
Ho trovato entrambe, le opere e le mattonelle, di una tenerezza sconfinata. E sono, per nulla velatamente, impregnate di romanticismo.
A parte questo, poi, credo che una città vistosamente elegante, incastonata tra valli e montagne e attraversata non da uno ma da ben due fiumi possa rappresentare una meta più che appropriata per una fuga a due. E poi, oltre al Po e alla Dora, a Torino scorrono fiumi di cioccolata. E non so perché ma io la cioccolata la associo un casino all’amore e al piacere romantico della condivisione.
Qualche idea in più? Qui trovate la Torino che ho scoperto io tra parchi romantici, gianduiotti e posti belli: Cosa fare a Torino.
Se cercate qualcuno che si prenda cura completamente della vostra felicità per il giorno di San Valentino a Torino vi consiglio di andare a bussare alla porta del Duparc Contemporary Suites. Ho alloggiato in una delle loro splendide suites durante il blogtour: non vi faranno mancare nulla, meno che mai le coccole e il comfort.

Dove andare a San Valentino Torino parco

Dove andare a San Valentino Torino centro

Lago di Bled e lago di Bohinj, Slovenia

Qui entriamo nella sfera del romanticismo puro. Sono stata ai laghi di Bled e Bohinj lo scorso anno per Pasqua e lo trovo uno dei luoghi più romantici che abbia mai visto.
Vi avviso, a metà febbraio farà freddino. Probabilmente ci sarà la neve. E non sarete gli unici a volervi godere lo splendido riflesso delle montagne nelle acque dei due laghi perché immagino che la stagione sciistica sarà ancora abbastanza nel pieno. Ma ne varrà la pena comunque. E forse anche a voi piace sciare.
Sarete circondati dall’immenso. Dalla quiete. Avrete a vostra disposizione un intero parco nazionale e deliziosi paesini da visitare. E poi in Slovenia si mangia e si beve benissimo.
Se volete più spunti li trovate in Da vedere in Slovenia: i laghi di Bled e Bohinj e Cosa vedere in Slovenia.

Dove andare a San Valentino Bled

Vienna

Bellezza (e ricchezza) imperiale, elegante, superba.
Visitai Vienna con la combriccola e fu divertente. Al rientro dal viaggio pensai che sarebbe stato bello gironzolare per la capitale austriaca anche insieme a lui, che va matto per la storia. E osservare le luci della sera da lontano, dall’alto della cabina della ruota panoramica del Prater. O lasciarsi incantare da ogni albero presente nei giardini della residenza imperiale di Schonbrunn. O sfondarci di Sachertorte, visto che non siamo affatto persone golose.
Qualche riflessione in più la trovate qui: Vienna, capitale europea dell’eleganza.

Dove andare a San Valentino Vienna

Un giro in Romagna

Io adoro Bologna, ormai lo avrete capito. E una delle immense fortune di Bologna è quella di risiedere a pochi chilometri da quel territorio straboccante di tesori che è la Romagna. Con i suoi borghi arroccati, come Brisighella e Bertinoro, che vantano ai loro piedi una distesa sconfinata di colline e vigneti. O le piccole pozze di mare come Cesenatico e Cervia, per me vere punte di diamante lungo la riviera più sfrenata d’Italia. 
Un po’ più a nord, nel ferrarese, i romantici più incalliti non disdegneranno una passeggiata mano nella mano lungo il canale di Comacchio. Uno dei miei posti preferiti dell’intera regione.
Cibo e vino, poi, da queste parti non vi deluderanno.
Leggete anche: Romagna mia e Tre borghi da vedere in Emilia Romagna.

Dove

Istria

Dove andare a San Valentino se non in una lingua di terra poco distante che sa offrire allo stesso tempo lo spettacolo del mare d’inverno, la delizia delle piccole località turistiche sulla costa e la quiete dei borghi sperduti nell’entroterra?
L’Istria io l’ho sempre vissuta assieme a lui. Con il tempo me la sta svelando un pezzo per volta. Alcune settimane fa, ad esempio, mi ha portata a Pola, culla della romanità istriana con tanto di anfiteatro. Ma in più di quattro anni l’abbiamo girata in lungo e in largo a più riprese e in tutte le stagioni. E ha lasciato così che diventasse uno di quei posti in cui potrei tornare anche ogni settimana senza stancarmi mai.
Se il giro in Istria vi aggrada leggete il post in cui vi parlo di luoghi più noti come Pirano e Rovigno, e quello in cui racconto del tour che ho fatto lo scorso anno tra i paesini più sconosciuti dell’entroterra istriano.

Dove andare a San Valentino Istria Pola

Dove andare a San Valentino Istria Pola

Lisbona

Il mio viaggio a Lisbona è stato l’antiromanticismo per eccellenza visto che è stato un viaggio in solitaria. Ma come per Vienna anche in questo caso non sono mancati gli episodi che avrei tanto voluto condividere con la mia dolce metà. Ma un giorno ci torneremo insieme.
Ho voglia di incantarmi davanti allo straordinario panorama della città e dei suoi tetti rossi al tramonto con lui accanto. Muoio dalla voglia di scoprire se anche a lui la LX Factory sembra un mondo meraviglioso. Vorrei tante fotografie che ci ritraggano insieme al Tago. Vorrei sfondarmi con lui di liquore alla ciliegia (sempre perché non siamo affatto persone golose). Vorrei che stessimo in silenzio uno accanto all’altra, persi nella poesia delle note stuggenti del Fado in uno dei tanti locali di Alfama. E vorrei mostrargli tante altre cose, che so che lui a Lisbona non ha visto ma io sì.
Qualche altra idea su cosa fare a San Valentino a Lisbona potete trovarla nei post Cosa fare a Lisbona: alcune esperienze da provare e Visitare Lisbona in 4 giorni.

Dove andare a San Valentino Lisbona

Dove andare a San Valentino Lisboa

Taormina e Castelmola, Sicilia

Se siete ancora presi da mille dubbi su cosa fare e dove andare per San Valentino ho la risposta per voi: in Sicilia. La Sicilia, e i suoi borghi in particolare, sono sempre la risposta giusta. 
Per la festa degli innamorati vi consiglio Taormina e Castelmola per l’ineguagliabile panorama sulla costa e sull’Etna che offriranno al vostro cuore innamorato. Ma potrei suggerirvi anche Cefalù, Erice, Marzamemi. Quale migliore idea per il 14 febbraio di una terra che racchiude in sé tutte le forze e le bellezze della natura e che, quando vuole, sa essere poetica come nessun’altra? I vostri occhi si sono mai riempiti dell’oscurità, del moto e del rumore del mare d’inverno?
Per non parlare dell’incredibile e ambita solitudine che si respira fuori stagione in questi borghi. Soli, a passeggiare tra quelle stradine dal fascino straordinario, vi sentirete immensamente fortunati. E vi sembrerà di aver viaggiato indietro nel tempo.
Se quest’idea sicula vi stuzzica date un’occhiata a Castelmola, il borgo da vedere nei dintorni di Taormina e Cosa vedere nei dintorni di Catania.

Dove andare a San Valentino Taormina

Miei cari, buon San Valentino a tutti voi. Che lo passiate da soli, con l’anima gemella, con la sorella o con una combriccola di single incalliti. L’importante è che non manchino mai le scuse per festeggiare.

No Comments

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This