città da visitare in Europa

30 città da visitare in Europa nei prossimi mesi

Avevo voglia di un post leggero, per questa volta. E di sognare un po’ assieme a chi lo leggerà, magari condividendo anche idee e spunti vari.
Prima di partire, faccio un piccolo chiarimento per chi navigherà su questa pagina in cerca di ispirazione per i suoi viaggi futuri: quello che trovate qui non è un elenco di città che ho già visitato. Se scorrerete queste righe, vedrete che non ho (ancora) nulla da consigliarvi. Qui di seguito leggerete, infatti, un elenco di città DA VISITARE in Europa: ciò significa che conto di vederle tutte, prima o poi, e che, non appena avrò la giusta serenità per prenotare un viaggio all’estero, tra le località elencate si nasconde con molta probabilità la mia prossima meta.
Non è un post colmo di conoscenze, ma impregnato di curiosità. Quelle, vi assicuro, non ve le farò mancare mai.

Da quando mi è venuta in mente l’idea di questo tema, mi sono chiesta spesso se effettivamente avesse senso pubblicare un post di questo tipo, nel quale io posso dare molto poco (niente consigli su cosa vedere, dove mangiare, cosa fare la sera, ma solo chiacchiere). Ma poi mi sono detta: ma sì dai, perché no? In fondo, credo che il ruolo del travel blogger, a parte raccontare le esperienze e i luoghi che ha vissuto, sia anche quello di condividere pensieri, riflessioni e desideri di viaggio. Soprattutto in un periodo come questo, in cui tanti sogni di viaggio (e non solo) sono stati brutalmente spezzati e scalzati da timori comprensibili e insicurezze. O, semplicemente da interminabili telefonate con i call center delle compagnie aeree che cancellano i voli ma non si decidono a sganciare i rimborsi. 

quali città visitare in europa

Ho pensato, quindi, che in questi mesi strani, dove allo stress del (post) pandemia si aggiungono quintali di stanchezza e livelli bassi di energia per chi non è potuto andare in ferie o non ha fatto delle ferie sufficienti per potersi riprendere, calzasse a pennello una lettura più soft, giusto per distrarre gli animi per qualche minuto e magari, chissà, far sollevare anche solo per un poco il sipario su quel bisogno di viaggiare che ultimamente è stato un po’ messo da parte.

Se notate, poi, vista l’incertezza del periodo non ho voluto neanche dare una scadenza temporale al post: nel titolo leggete, infatti, “30 città da visitare in Europa nei prossimi mesi” e non “entro il 2020” o “nel 2021”. Preferisco rimanere sul vago, così forse per una volta non ci resterò male se qualche programma salterà.

L’elenco che state per scorrere resterà valido a vita. Non sparirà dalle pagine bianche e viola di questo blog. Resterà qui ad aspettare pazientemente che tutti avremo realizzato questi 30 sogni e, possibilmente, almeno altri 30 (se volete, io ci metto un attimo a fare una lista di 60 luoghi da vedere, e voi?).

30 città da visitare in Europa

Aarhus

Ebbene sì. Tra le mia prossime mete europee papabili ce ne sono alcune talmente a nord da non riuscire neanche più a sentire il freddo che fa da quelle parti. Sempre ammesso che si possa ancora parlare di freddo rigido come un tempo.

La Danimarca è entrata nei miei sogni di viaggio con un itinerario piuttosto articolato soltanto di recente. Si tratterebbe di un ritorno, in realtà: prima o poi scriverò del mio viaggio a Copenaghen, ormai di qualche anno fa.

Nelle foto, vedo Aarhus dispiegarsi attraverso un mix di angoli romantici e quartieri all’avanguardia. Vedo un lungofiume percorso da biciclette e anime belle in cerca del sole. E vedo soprattutto tanto di nuovo rispetto a quello che ho conosciuto negli ultimi anni. 

Aarhus tra le città da visitare in Europa

Anversa

Mi ispirano tanto le città “seconde”, a volte più delle prime. E se con Bruxelles non è stato amore a prima vista, credo che tra le strade di Anversa potrei facilmente prendermi la mia rivincita con il Belgio. 

Anversa, un posto che chi lo ha visitato ha definito vivace e all’avanguardia. Una piccola capitale del design che inserisco con immensa curiosità tra le città da visitare in Europa nei tempi futuri.

Aquisgrana

In questa lista non poteva mancare qualche tedesca. Anzi, vi anticipo già che Aquisgrana è la prima di tre, le altre due le incontrerete scorrendo in avanti questa pagina. Non è un mistero: nel post sulle città tedesche da visitare avevo già inserito questa perla di confine, ed è proprio questo suo trovarsi quasi a cavallo tra tre paesi diversi che mi attira. 

Aquisgrana tra le città da visitare in Europa

Atene

Tra le capitali europee da visitare eccone una che dovrebbe mostrare un carattere tipicamente mediterraneo. In realtà, nel tempo su Atene ne ho sentite di ogni tipo: che fosse depressa, caotica, trasandata, ma anche vivace, briosa e coloratissima. La immagino molto vicina, per certi versi, alle nostre città del Sud. Certo è che non è affatto semplice mettere da parte il fascino di una destinazione che promette al viaggiatore qualcosa di più unico che raro: come la mettiamo, ad esempio, con l’Acropoli?

Bergen

Tra le località nordiche citate in questo post di sogni, Bergen è quella che mi ingolosisce di più. Se dovessi organizzare un viaggio in Norvegia, farei partire il mio itinerario da qui, da uno dei più bei posti da visitare in Europa. E poi farei anche in modo di concluderlo sempre qui, per rivederla, perché Bergen mi dà l’idea di essere uno di quei luoghi che ti lasciano la voglia di tornare immediatamente.

Bergen tra le città da visitare in Europa

Bruges

Se nel dicembre di qualche anno fa alcune cose fossero andate diversamente e altre non fossero successe affatto, a quest’ora qui sul blog trovereste il mio resoconto appassionato su una fra le più belle città europee. Sì perché con Bruges so già che, quando sarà, sarà amore folle. Sarei dovuta andare da sola, nonostante la immagini come il romanticismo fatto città. E, come avevo deciso allora, la vorrei vedere a Natale, tra lucine brillanti, merletti e profumo di cioccolata calda.

Budapest

Tra le capitali europee più belle e colme di poesia c’è la Parigi dell’Est, la regina del Danubio, l’elegante e maestosa perla ungherese. Immagino Budapest così bella da aver quasi paura a sfiorarla, e al tempo stesso così delicata da temere che basti poco per danneggiarla. Vorrei scoprirla in inverno, con le luci calde della sera, ma anche in primavera, percorrendo a passo leggero il Ponte delle Catene o la strada panoramica dalla quale si osserva l’immenso palazzo del Parlamento (avrete di certo capito a cosa mi riferisco, si tratta di una delle foto “cartolina” di Budapest che circolano più di frequente in rete).

Budapest tra le città da visitare in Europa

Cluj Napoca

Ancora un po’ di est, in quel pezzo di mondo nel quale mi sento sempre a casa, i Balcani. Tra le città da visitare in Europa ve ne presento una rumena: ed eccoci a Cluj Napoca, ridente cittadina universitaria, caratterizzata da un centro storico elegante e dai toni piacevolmente pastello. E con molta probabilità sarà la prima tappa dell’itinerario alla scoperta della Transilvania, che ho in mente già da un po’. Me l’aspetto come si aspettano le sorprese, o i weekend più divertenti.

Cork 

Giusto oggi fantasticavo sull’Irlanda. In realtà, è uno di quei paesi che ciclicamente mi tornano in testa e per i quali non mi accontenterei di conoscere una sola provincia. Sogno l’on the road. E dopo Dublino, che è una delle capitali che ho amato di più in assoluto, una delle tappe successive sarebbe la splendida e colorata Cork.

Danzica

Sono stata in Polonia la bellezza di ventuno anni fa. Non ne ho mai scritto qui sul blog, è passato troppo tempo e i ricordi sono sbiaditi. Avevo sedici anni e sono partita con la scuola; nelle orecchie, l’eco dei tanti “ma che vi vai a fare in Polonia?” che avevo udito fino al giorno prima. All’epoca, effettivamente, si viaggiava meno, io non ero ancora matura da quel punto di vista (quello scambio culturale fu il mio secondo viaggio all’estero dopo Parigi) e i più ignoravano quanto fossero belle le città polacche.
Non a caso, ricordo la sorpresa. L’accoglienza calorosa che ricevemmo. I colori vividi della piazza centrale di Cracovia. La pressione angosciante di un luogo come Auschwitz. E purtroppo poco altro.
Ma tornerò e sarà a Danzica, per altri colori vividi, cieli azzurri e architetture anseatiche.

Danzica tra le città da visitare in Europa

Dresda

Dresda vorrei che fosse il mio punto di partenza alla scoperta della Germania dell’est e, in particolare, della Sassonia, il Land del quale è capitale. Da tutto quello che ho letto e soprattutto dalle immagini che ho visto, ho individuato il profilo di una città monumentale e maestosa, e mi sono convinta che si tratti di una delle città più belle della Germania. Non ne ho mai fatto mistero, ho già scritto tante volte che vorrei visitarla presto. Il 2021 sarà la volta buona? Chissà. Nel dubbio, diciamolo solo sottovoce.

Dresda tra le città da visitare in Europa

Dubrovnik

Che sogno immenso, Dubrovnik. Sarà che ho visto da poco l’ultima serie di Game of Thrones (alcune delle scene salienti dell’ottava parte sono state girate proprio qui), sarà che quest’anno la Croazia non l’ho vista neanche con il binocolo, ma la Ragusa croata mi è proprio rimasta sul gozzo, come si suol dire. Per lasciarsi inondare dalla sua luce dorata e fortissima, nonché per tuffarsi nel suo mare irripetibile, sarebbe il caso di andarci con la stagione calda. Io, però, vorrei che fosse tutta per me, almeno per un pochino; per sfuggire alle invasioni esagerate dei turisti mi sa quindi che dovrò scegliere un altro periodo.

Dubrovnik tra le città da visitare in Europa

Edimburgo

Sarà anche ora che io approdi in Scozia, no? Per una come me, follemente in cerca di panorami struggenti, scogliere che con le loro punte scalfiscono il mare e cittadine fiabesche è quasi impossibile che non abbia ancora mai messo piede a Edimburgo. 

Nel mio immaginario, è una delle città del nord più affascinanti; a detta di molti, è semplicemente una delle capitali europee da vedere almeno una volta nella vita. La penso avvolta nella nebbia e con un forte odore di umidità nell’aria. Scura nel volto, ma calda e gioiosa all’interno dei suoi pub. La immagino musicale, nostalgica, sorridente, profumata di cibo buono e legno bruciato. E anche gli scozzesi li immagino così.

Edimburgo tra le città da visitare in Europa

Evora

Dopo aver visto Lisbona e aver girato tra Porto e altre località del nord, ho promesso a me stessa che, nel tempo, non ci sarà una sola zona del Portogallo che non avrò conosciuto.
Évora sarà una delle mie prossime tappe alla scoperta di questo paese del cuore. Un patrimonio Unesco dalle stradine strette e le case tutte bianche, che sorge nel territorio sconfinato dell’Alentejo. Lì dove il Portogallo abbandona un po’ i suoi itinerari più rinomati per indossare i suoi tratti più autentici e tradizionali. Capirete che è impossibile che voglia perderlo, un Portogallo così.

Galway

Ancora Irlanda, ancora una sua città vivace, ancora un pezzettino di costa. E uno dei paesaggi più spettacolari che questa isola verde ha da offrire. La bellezza struggente delle Cliffs of Moher non distano molto da Galway e dal suo centro storico brulicante di voci e di colori. Ora che ci penso, credo che uno degli itinerari più belli da compiere on the road nel nostro continente sia proprio l’esplorazione in lungo e in largo, costa dopo costa, castello dopo castello, di questa terra straordinaria. 

Galway tra le città da visitare in Europa

Graz

Adesso che finalmente, dopo 37 anni di vita, sto iniziando ad appassionarmi ai panorami montani (pur mantenendo il mare come re indiscusso di tutte le mie fonti di ispirazione), l’Austria mi manca. Dopo aver visitato Vienna vorrei conoscere un po’ più da vicino la bellezza di città come Graz, per dirne una. La capitale della Stiria mi attira soprattutto per la sua dedizione all’arte e al design, racchiusa in particolare tra le sale di alcuni musei imperdibili.

Helsinki

Che aspetto ha una capitale così a nord? Quanti tratti provenienti da chissà quanti paesi saranno riconoscibili tra le architetture delle sue strade, i suoi piatti a tavola e i suoni della sua lingua? E, sopratutto, quanti gradi ci sono (o non ci sono) lassù?

Ecco, queste sono alcune delle domande che mi vengono in mente pensando a Helsinki. La quale, sarò sincera, mi attira soprattutto per l’idea di visitarla in combo con Tallinn, dalla quale è raggiungibile in circa due ore di traghetto. Della Finlandia mi attirano soprattutto i paesaggi, ma l’idea di una capitale così lontana e diversa da quelle occidentali è indubbiamente affascinante.

Jerez de la Frontera

Da un po’ di tempo a questa parte, con la Spagna mi succede che più la vedo e più ho voglia di rivederla. Il mio ultimo viaggio all’estero è stato a Bilbao, all’inizio di questo anno così strano. Però non mi dispiacerebbe tornare in quel profondo sud dalle temperature che non perdonano e che tanto ho amato durante l’on the road in Andalusia, per dirigermi a ovest, verso la provincia di Cadice. E così, tra le città da visitare in Europa sogno un soggiorno a Jerez de la Frontera, la patria dello sherry. Oltre che di tantissima bellezza.

Jerez de la Frontera tra le città da visitare in Europa

Manchester

Io, che nel tempo mi sono scoperta grande fan delle città che portano fieramente addosso i segni del loro passato industriale, non posso che essere fortemente attirata da Manchester. Se alle architetture operaie aggiungiamo i canali e qualche quartiere creativo è fatta. È un po’ che rimando questo appuntamento, anzi diciamo che Manchester sarebbe stata la meta primaverile sulla quale il lockdown ha fatto calare il sipario. Ma ci rifaremo presto.

Marsiglia

I quintali di lavanda che hanno invaso i social la scorsa primavera hanno acceso la Provenza tra i miei sogni di viaggio, portandola nella top 3 delle regioni francesi che più mi ispirano. In realtà, mi ispirava già da prima, e non solo per la lavanda. Gran parte del merito va, infatti, a una città come Marsiglia, che immagino vivace e dai tratti particolarmente mediterranei. Una sorta di mix tra la Costa Azzurra, la Liguria, il Marocco (ah, dove può arrivare la fantasia…) e chissà cos’altro. Mi invogliano particolarmente i mercati all’aperto, i murales colorati e, neanche a dirlo, la presenza del porto e la vicinanza stretta al mare. Sapreste immaginare un weekend più perfetto di questo?

Novi Sad

Ho una voglia matta di tornare in Serbia. Ho pensato tante volte a Belgrado, in questi anni, e sempre con il sorriso. Vorrei scoprire le sue sorelle meno famose e altrettanto belle. Per questo, tra le città da visitare in Europa prossimamente cito Novi Sad che vanta, appunto, la nomina di una delle località più interessanti del paese. Non a caso, il prossimo anno sarà Capitale europea della Cultura; quale migliore occasione per farci un salto?

Novi Sad tra le città da visitare in Europa

Obidòs

Dal Castello dei Templari di Tomar non sarei stata poi così lontana. Ma chissà perché, sono entrata nell’ottica di idee di voler raggiungere Obidòs da Lisbona. E infatti mi sa che farò proprio così, quando tornerò nella capitale portoghese. Sebbene ormai meta turistica, immagino questa cittadina bianca e pastello come portavoce di quell’essenza straordinaria che è ancora visibile in tante località del Portogallo, specie in quelle un po’ fuori dalle rotte più battute. Per me, infatti, rimarrà sempre uno dei paesi europei da visitare con il cuore in mano e gli occhi felici. Sempre.

Obidos tra le città da visitare in Europa

Odense

10 foto per innamorarmi di Odense. Non è il titolo di un post acchiappalike ma la sintesi di come sono andate, per me, le cose. Ho scoperto questa meraviglia danese per puro caso, sbirciando tra alcuni album di immagini (su Instagram, ovviamente). E mi sono resa conto di quanto, nonostante sia una grande fan delle mega cittadone nonché delle capitali, mi piaccia andare a caccia del piccolo e meno noto. Ecco quindi un’altra cittadina da fiaba, con le casette basse e le strade acciottolate. 

Rostock

Rostock appartiene a quell’estremità geograficamente (e non solo) così lontana dalla Germania, per così dire, “classica”, da riuscire a fatica a non immaginarla come fosse un paese a parte. Eppure, come accade in Italia, anche la Germania è un’incredibile vastità di differenze urbane, caratteriali e paesaggistiche. Rostock mi incuriosisce soprattutto perché è una città costiera e, come nel caso di Danzica, per la sua bellezza spiccatamente anseatica.

Rotterdam

Tra le città da visitare in Europa sogno l’altra faccia dell’Olanda. O, almeno, è così che immagino Rotterdam, una città tutta porto e modernità. Ma, ormai lo avrete capito anche voi, le città portuali riescono sempre a colpirmi dritta al cuore. Un po’ come è accaduto con Amburgo o, per rimanere in Italia, con Livorno.

Non so quanto Rotterdam somigli all’una e all’altra (francamente credo poco, specie a Livorno), ma il mix tra mare, avanguardia e creatività stuzzica terribilmente le mie fantasie di viaggiatrice. E poi, detto tra noi, muoio dalla voglia di vedere finalmente dal vivo quelle spettacolari casette cubiche! 

Rotterdam tra le città da visitare in Europa

San Pietroburgo

Non sono mai stata uno di quei viaggiatori con il chiodo fisso di percorrere la Russia da cima a fondo o da un capo all’altro a bordo di un treno. Piuttosto, preferirei prenderla a piccole dosi. Di recente, mi è capitato però di osservare San Pietroburgo in fotografia, e trovo che alcune sue architetture siano semplicemente ammalianti. Probabilmente, quindi, comincerei da lì. Da un volto della Russia che non ho idea di quanto possa essere rappresentativo della totalità, visto che parliamo di una terra immensa. Volendo, però, elencare le città europee più belle da visitare, credo sia impossibile trascurare un tesoro simile.

Sarajevo

Di Sarajevo sento la mancanza come se la conoscessi già e avessi voglia di rivederla. In effetti, negli ultimi anni l’ho studiata parecchio tra libri, film e racconti di viaggio ed è un po’ come se fosse già mia. La immagino come una perla bellissima, fiera, e protesa verso il raggio di sole più luminoso. La sento come una persona cara alla quale camminare a fianco, tenendole la mano e accarezzandola piano per rassicurarla. 

E la Bosnia-Erzegovina, con quel suo patrimonio di natura incontaminata e cittadine pittoresche è uno dei luoghi da visitare in Europa che vorrei si traducesse presto in un on the road indimenticabile.

Sarajevo tra le città da visitare in Europa

Tallinn

Se c’è una capitale europea da visitare come se si stesse varcando la soglia del mondo delle favole quella è Tallinn. Ci penso e, non so perché, mi vengono in mente gnomi, fatine e folletti. Deve esserci qualcosa di magico, in questa piccola capitale baltica. Mi sembra quasi di scorgerne il panorama pieno di tetti a punta, dall’alto della terrazza dove è presente la scritta “The times we had”. Un motivo che mi si insinua con insistenza nelle orecchie e nella mente, un’immagine che mi catapulta dritta dritta nella più profonda delle storie d’amore.

Tallinn tra le città da visitare in Europa

Utrecht

Ci sta bene ancora un po’ di Olanda in una lista di città da visitare in Europa nei prossimi mesi. Dopo Rotterdam, con Utrecht torniamo in un luogo che idealmente immagino più vicino ad Amsterdam. Se non altro per il romanticismo dei suoi canali, per la vivacità con la quale sono vissute le sue rive. Probabilmente, se adesso dovessi organizzare un itinerario olandese, Utrecht sarebbe la prima tappa che aggiungerei.

Vilnius

Tra le destinazioni europee che stanno prendendo piede tra le fantasie dei viaggiatori c’è la Lituania. Nel corso dell’ultimo anno ne ho letto tanto e sono arrivata persino a tracciare un mini itinerario di massima che inizia e termina nella sua interessante capitale, Vilnius. Avete presente il castello color mattone e circondato dall’acqua, al quale si accede percorrendo una passerella sottile? Se non ce l’avete presente guardate la foto qui sotto. Bene, quello è Trakai, si trova a una trentina di chilometri dalla città ed è solo uno dei tanti motivi che ho scoperto per i quali varrà sicuramente la pena di organizzare un viaggio da queste parti.

vilnius tra le città da visitare in europa

Il mio elenco di sogni, per il momento, finisce qui.
Se cercate una lista, diciamo, più “concreta”, con i suggerimenti relativi alle località che ho visitato, date un’occhiata alle
città europee che vi consiglio. Se invece vi va di continuare a sognare insieme a me, qui trovare un elenco di posti del mondo che vorrei assolutamente visitare, prima o poi.
Non mi resta che augurarvi un finale estivo bello, pieno e felice, ovunque voi siate.

2 Comments
  • Andrea - Impronte Nel Mondo
    Posted at 13:24h, 08 Settembre Rispondi

    Che bella questa “lista di desideri”!
    Soprattutto in un periodo come questo è fondamentale ricominciare a pensare, progettare e soprattutto sognare.
    Alcune mete le abbiamo in lista anche noi da un po’. Quest’anno ci è saltata la Polonia, ma rimane sempre nella top ten dei desideri, così come la Romania.
    Nella top five dei posti del cuore invece c’è la Bosnia e Sarajevo è una città che lascia il segno…
    Il resto…una alla volta, ce la faremo a completare l’elenco!

    • Alla fine di un viaggio
      Posted at 16:02h, 08 Settembre Rispondi

      Eh, guarda, ho una voglia di vedere Sarajevo che non immagini! Proprio come scrivo nel post, mi sembra quasi di conoscerla già…
      Per il resto, speriamo di recuperare presto tutti i viaggi saltati.

Post A Comment

Pin It on Pinterest

Share This